INTERVISTA SU GMJRADIO DEL 20/01/2016

 E DEL 22/02/2016

 MA ANCHE QUI:

SOLOLIBRIdiario alisaGLI SCRIT

 

 

RECENSITO SU: 

GLI SCRITdiariofacebook

 

 

 

… e dAi lettori:

* Mi è piaciuta la semplicità dello stile narrativo; la storia è basata sulla poca fiducia nelle relazioni con l’altro sesso e sull’insicurezza tardo adolescenziale. Il libro scorre velocemente.

* Sorprendente opera prima di questo giovane autore.
Lo stile narrativo e gli argomenti trattati fanno sì che il libro si posizioni a metà tra Fabio Volo e Federico Moccia. Impossibile non immedesimarsi nelle brillanti avventure del protagonista alle prese tra slanci amorosi, “due di picche” e goliardici scherzi tra amici. A mio parere uno dei romanzi d’esordio più belli del 2015. Altamente consigliato a fan dei sopracitati autori ed a tutti coloro che amano ricordare le loro prime esperienze col genere femminile.

* Consiglio la lettura a chiunque.
Complimenti all’autore che con semplicità riesce a incuriosire il lettore con le avventure di Mondo, giovane Don Giovanni dei nostri tempi, convinto di essere un grande conquistatore, ma si rivela un simpatico pasticcione con (per fortuna) ancora dei sentimenti.

feltrinelli

 

* Divertente e brillante
Divertente fin dalle prime pagine, sa trattenere il lettore alla storia per sapere come va a finire. Brillante e non banale, con momenti surreali, riflessioni, pillole di saggezza ed un finale che non ti aspetti. Consigliato, vi divertirete un…Mondo!

kobo

 

 

* Libro molto divertente e scorrevole.
Ideale per una lettura spensierata e frivola ma che allo stesso tempo faccia riflettere.
Consigliato a tutti.

* Ho trovato questo libro davvero divertente e facile da leggere, adatto a tutti quelli che hanno voglia di immedesimarsi con il protagonista… Inoltre… credo che ad ognuno di noi sia capitato almeno una volta di trovarsi nelle stesse situazioni descritte nel libro… lo consiglio vivamente.

* Un libro semplice e scorrevole, si lascia leggere tutto d’un fiato.
Lo consiglio a tutti quelli che vogliono una lettura non impegnativa
.

* Premetto che il libro, partendo dalla sua audace copertina, non è di quelli su cui normalmente mi soffermerei durante una visita in libreria. Ma scegliere un libro non è il solo modo di entrarne in possesso e così, una volta ricevuto, ho deciso di accettare la sfida. Uscire dalla propria zona di comfort, ogni tanto, non può che fare bene, e così eccomi a leggere il libro di esordio di Andrea Pistoia.
Fin dalle prima pagine la lettura mi catapulta in un mondo a me lontano, un mondo dominato da ego ed egoismi, ma “diverso” non è necessariamente un aggettivo negativo, specie se a corredo ci sono situazioni grottesche, ironia a profusione (diverse battute divertenti altre meno, ma son gusti) e la leggerezza di chi, in fondo, non si prende troppo sul serio.
La lettura scorre via leggera e alla fine del viaggio, e nonostante un “fastidio di fondo” (o magari proprio per quello), anche chi come me si sente lontano anni luce dal mondo raccontato potrà dire “ne è valsa la pena”.

* Ho letto questo libro con molto piacere, molto divertente e scorrevole.
Una lettura frizzante e leggera consigliata a tutti. Attendo il seguito.

* Questo libro mi è piaciuto molto…divertente a volte surreale e Mondo è proprio fuori di testa soprattutto in certi punti del racconto…Se volete una lettura leggera e spassosa lo consiglio vivamente. Aspetto con trepidazione il seguito.

* Libro da portare in vacanza per immergersi in una frivola spensieratezza,
la storia è semplice ma coinvolgente allo stesso tempo..lo consiglio.

* Libro molto bello e diverte, leggero e molto piacevole….che ti cattura! Lo consiglio a tutti quelli che cercano un libro da leggere in qualsiasi momento.

* Una storia avvincente e divertente di Mondo che potrebbe benissimo
essere il tuo migliore amico o il vicino di casa, consigliatissimo
.

* Intrigante e piacevole. Mi continuo a dire che smetto di leggerlo, ma il giorno dopo leggo sempre un altro capitolo!!

* La mia valutazione si basa sul fatto che non è il primo libro del suo genere che leggo ma posso comunque dire che Andrea Pistoia ha saputo raccontare i fatti con uno stile molto ironico e sciolto, con un linguaggio adatto ad un pubblico prevalentemente giovane e maschile, sopratutto per i temi trattati.
Uno stile, insomma, che vuole e riesce a modo suo a fare presa su chi legge.
Per chi vuole farsi quattro risate, direi che è l’ideale.

* Premetto che non sono un gran lettore di libri, ma questo libro, mi ha coinvolto fin dalle prime righe e l’ho letto in modo davvero spedito.
Andrea descrive momenti di vita reale, con una grande profondità, ma allo stesso tempo in modo molto ironico, divertente e molto semplice nel linguaggio… E’ un esperienza un pò diversa da altri libri, in quanto, sembra di parlare con un amico dei problemi quotidiani che nella maggior parte dei casi rispecchiano situazioni, che bene o male, con reazioni simili o completamente diverse, tutti abbiamo passato.
Davvero complimenti. Lo consiglio a tutti!

*… “Ancora e mai più (nelle mutande)” è uno spassoso resoconto delle avventure pseudo-erotiche, a volte grottesche, di un giovane d’oggi, ossia, per meglio dire della sua parodia, il tutto raccontato con estremo umorismo. In maniera indubbiamente esagerata, Mondo rappresenta un po’ la gioventù maschile odierna (o forse di tutti i tempi?), in cui a farla da padrone sono i dettami ormonali, tuttavia combattuti dai naturali istinti umani di bontà e giustizia e una coscienza che cerca di farsi un po’ di spazio… Andrea Pistoia, ogni tanto, tra le performance di Mondo, ha deciso di intercalare qualche esperienza dello stesso, diretta o di cui è stato testimone, di alcuni clienti maleducati e arroganti con i commessi a cui si rivolgono per gli acquisti (egli è barista), ovviamente, il tutto narrato nella maniera buffa che contraddistingue il romanzo. Qualcosa mi suggerisce che l’autore abbia voluto togliersi qualche sassolino dalle scarpe… Non amo molto la narrazione in prima persona e, personalmente, il tempo presente mi è ostico. Pistoia ha scelto sia l’uno che l’altro, oltre al rapporto colloquiale del protagonista/narratore con il lettore e devo ammettere che l’effetto che ne segue è del tutto funzionale alla storia e al suo genere.

*Libro scorrevole e divertente, facile identificarsi in Mondo e le sue disavventure che sono capitate a ognuno di noi. Prosa leggera, un po’ sullo stile di Benni. Molte battute brillanti!

amazon1

 

 

 

Siti che parlano del mio romanzo:

questionelibropatialabellathebook


 

mille GLI SCRITalisa